menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caccia di frodo: sequestrato un laccio in acciaio, impiegato per la cattura di cinghiali

Le indagini esperite unitamente ai Carabinieri Forestali della Stazione di Monteforte Irpino hanno portato all’identificazione del presunto responsabile: si tratta di un anziano di Avellino che è stato deferito in stato di libertà in quanto sospettato di aver esercitato l’attività venatoria in periodo di divieto assoluto e mediante l’utilizzo di mezzi vietati

Prosegue l’azione dei Carabinieri del Gruppo Forestale di Avellino, costantemente impiegati in servizi di controllo del territorio finalizzati a garantire sicurezza e rispetto della legalità.

I Carabinieri della Stazione Forestale di Summonte, nell’ambito di attività di repressione della caccia di frodo, hanno proceduto al sequestro di un laccio in acciaio, impiegato comunemente per la cattura di cinghiali, rinvenuto legato ad un albero in località boscata di Monteforte Irpino.

Le indagini esperite unitamente ai Carabinieri Forestali della Stazione di Monteforte Irpino hanno portato all’identificazione del presunto responsabile: si tratta di un anziano di Avellino che è stato deferito in stato di libertà in quanto sospettato di aver esercitato l’attività venatoria in periodo di divieto assoluto e mediante l’utilizzo di mezzi vietati;

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, si aprono le prenotazioni per gli over 60

Attualità

Psicosi Astrazeneca, in Campania uno su tre rinuncia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento