rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Cronaca Quindici

Bubbico a Quindici: "Lo Stato è presente, sconfiggeremo la camorra"

Il sottosegretario ha sottolineato l'impegno del governo a non abbassare la guardia nei confronti delle mafie. Ad accompagnarlo la responsabile Enti locali del Partito Democratico, la deputata avellinese Valentina Paris

Il sottosegretario all'Interno, Filippo Bubbico, si e' recato in serata a Quindici, dove la notte scorsa sono stati esplosi colpi di fucile contro il cancello esterno di una villa confiscata al clan Graziano e destinata ad ospitare un maglificio gestito da una cooperativa sociale.
Bubbico ha visitato la struttura ed ha espresso solidarieta' e vicinanza istituzionale ai cooperanti.
Il sottosegretario ha sottolineato l'impegno del governo a non abbassare la guardia nei confronti delle mafie. Ad accompagnarlo la responsabile Enti locali del Partito Democratico, Valentina Paris. Nella sala municipale c'erano i sindaci del territorio, il prefetto di Avellino Sessa, le autorità militari, il sindaco Eduardo Rubinaccio.

"Era una presenza doverosa - afferma il viceministro - perche' questi territori si stanno impegnando a dare dei segnali di speranza e c'e' la volonta' di invertire un ciclo rispetto alle infiltrazioni criminali sul territorio. Il compito dello Stato e' quello di essere presente e di impegnare tutte le risorse possibili per sconfiggere la criminalita' che prosciuga ricchezze dai territori, ma anche risorse umane, culturali, bellezza, speranza".
"Il maglificio 100Quindici Passi - prosegue Bubbico - e' molto di piu' che un'attivita' lavorativa per la produzione di ricchezza, rappresenta un progetto di vita e lavoro legale per molti ragazzi. Ecco perche' non possiamo permetterci di cedere alle intimidazioni e dobbiamo impegnarci perche' ci siano in campo tutte le energie per invertire il ciclo negativo che le mafie innescano in queste realta'. La criminalita' desertifica il Mezzogiorno. Restituire beni all'economia legale, significa restituirli alla collettivita' e a tutte quelle persone che vogliono realizzare in questi luoghi il loro progetto di vita. Difendere, tutelare, valorizzare questi progetti e' doveroso e fondamentale per affermare con forza che ci sono molte alternative virtuose e possibili alla criminalita'".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bubbico a Quindici: "Lo Stato è presente, sconfiggeremo la camorra"

AvellinoToday è in caricamento