Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Ruba una botte in acciaio al vicino, condannato a 4 mesi di carcere

L'episodio è avvenuto a Roccabascerana: la botte, della capienza di 1.000 litri, è stata successivamente rivenduta a una terza persona

Aveva rubato una botte al suo vicino di casa, un 56enne di Roccabascerana che, avendo appreso del furto subito, si è subito rivolto ai Carabinieri, sporgendo denuncia.

Condannato a 4 mesi di carcere

Pensava di farla franca F.B., 50enne di Roccabascerana il quale, nel mese di Agosto del 2017 si era impossessato di una botte in acciaio del vicino, dalla capienza di circa 1000 litri, per poi rivenderla ad una terza persona.

Il derubato, P.C., agricoltore cinquantaseienne di Roccabascerana, dopo un primo tentativo bonario di farsi restituire la botte dal compaesano, non aveva esitato a sporgere denuncia presso la locale Stazione dei Carabinieri.

Questa mattina il derubato, assistito dal proprio difensore di fiducia, l'Avv. Rolando Iorio, ha ottenuto finalmente giustizia. F.B. infatti, accusato di furto aggravato, è stato condannato dal Tribunale di Avellino, Presidente Dott.ssa Cozzino, a 4 mesi di reclusione oltre ad un cospicuo risarcimento dell'importo complessivo di circa 2.000 Euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba una botte in acciaio al vicino, condannato a 4 mesi di carcere

AvellinoToday è in caricamento