menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nas e carabinieri bussano alla porta dei centri di accoglienza per profughi

I militari del Nucleo antisofisticazioni, nel corso delle ispezioni, avrebbero riscontrato carenze igienico-sanitarie e mancanza di assicurazioni idonee

Blitz dei Nas congiuntamente ai carabinieri del Comando Provinciale  di Avellino in diverse case d’accoglienza per profughi.

I militari del Nucleo antisofisticazioni, nel corso delle ispezioni, avrebbero riscontrato carenze igienico-sanitarie e mancanza di assicurazioni idonee.

I militari si sono presentati presso le case d’accoglienza e hanno chiesto ai dipendenti delle cooperative che gestiscono i centri di ispezionare le strutture.

Una volta ultimato il controllo, hanno redatto un verbale che hanno già inviato alla Procura della Repubblica, per i provvedimenti che eventualmente potranno essere adottati relativamente alle strutture non  dotate dei criteri igienico-sanitari.

 I militari hanno ispezionato a lungo soprattutto i centri di Monteforte Irpino, Atripalda, Mercogliano, Ospedaletto più volte sotto i riflettori per le rimostranze degli stessi migranti che contestano le condizioni pessime non solo di vivibilità degli ambienti ma anche della somministrazione dei pasti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento