menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bimbo morto di meningite, per i medici un caso rarissimo

Oggi alle ore 15.00 i funerali a Monteforte Irpino

«Nel corso della mia carriera mi è capitato una sola volta un caso di questo tipo, poi mai più. Ma è stato moltissimo tempo fa. D'altra parte, la meningite pneumococcica non è più molto frequente proprio grazie alla prassi consolidata di vaccinarsi. Il vaccino, però, conferisce una protezione pari al 99 per cento, per cui una minima percentuale di rischio c'è sempre».

Così sulle colonne de Il Mattino di Avellino il Prof. Felice Nunziata, direttore delle strutture complesse di Pediatria e Neonatologia dell'Ospedale di Solofra ,si esprime in merito alla tragedia che ha colpito il bimbo di Monteforte morto per meningite. Secondo il medico anche in presenza di un vaccino può capitare che una meningite pneumococcicca porti al decesso del paziente, specie in alcuni casi in cui si è immunodepressi. Ma si tratterebbe di una situazione rara.

Intanto non c'è pace per la comunità di Monteforte che ha perso il suo angelo. La salma del piccolo è giunta nel primo pomeriggio di ieri presso la Camera Ardente in via Nazionale Torrette. I funerali si svolgeranno alle ore 15.00 di questo pomeriggio nella chiesa di San Nicola di Bari a Monteforte.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ciclo vaccinale completo: la Campania ultima regione d'Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento