menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Delitto dei Graziano, Biagio Cava accusato dai pentiti di essere il mandante

Emessa nuova ordinanza per il capoboss dell’omonimo clan del Vallo di Lauro, già in carcere: gli vengono contestati i reati di omicidio e di detenzione illecita di armi, aggravati dal metodo mafioso per l'agguato commesso ai danni di Antonio e Francesco Graziano avvenuto nel 2004 a San Paolo Bel Sito

Biagio Cava, il capoboss dell’omonimo clan del Vallo di Lauro, già in carcere (deve scontare 30 anni ndr) si è visto recapitare dietro le sbarre l’ennesima ordinanza applicativa della misura cautelare della custodia in carcere, emessa dal Gip del Tribunale di Napoli su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli.

L'ordinanza è stata emessa per i reati di omicidio e di detenzione illecita di armi, aggravati dal metodo mafioso per l'agguato commesso ai danni di Antonio e Francesco Graziano avvenuto nel 2004 a San Paolo Bel Sito. Ad incastrarlo, la deposizione di più collaboratori di giustizia. L'efferato delitto si inserisce nel contesto della contrapposizione tra le due associazioni mafiose Cava e Graziano. Secondo le indagini è la risposta che i Cava diedero ai Graziano dopo la strage delle donne avvenuta nel 2002, dove morirono tre membri della loro famiglia.

Secondo la ricostruzione dei pentiti, modalità e organizzazione dell’agguato di San Paolo Belsito ai Graziano fu stabilito da Biagio Cava, oggi quasi 65enne.

Le due vittime si stavano recando al supermercato denominato "La Fonte", a Nola, gestito da Antonio Graziano, suocero del boss Adriano, quando i due killer, a bordo di una motocicletta, muniti di una radio ricetrasmittente ed entrambi armati di due pistole dopo aver avuto il segnale da altro complice, intercettarono l'autovettura nel centro cittadino di San Paolo Bel Sito e approfittando del fatto che la carreggiata era momentaneamente bloccata da un mezzo meccanico che impediva il passaggio, si affiancarono all'auto ed esplosero diversi colpi di pistola verso le due vittime, uccidendole.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Riprendono le ricerche di Domenico Manzo

  • Salute

    Vaccino Covid, una sola dose potrebbe essere efficace

  • Salute

    In Campania non ci si ammala più di influenza

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento