rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
Cronaca Cervinara

Banda degli assalti ai bancomat, scarcerata la basista di Cervinara

Scarcerata la basista della banda della "marmotta"

Ieri sera il Tribunale del Riesame di Napoli in accoglimento della istanza avanzata dal difensore di fiducia di D.S.E., l'avvocato avellinese Rolando Iorio, ha disposto l'immediata scarcerazione della giovane di Ceppaloni, da anni residente a Cervinara, che la mattina del 5 Agosto 2022 era stata tratta in arresto insieme ad altre 12 persone in una operazione complessa portata avanti dai Carabinieri della Stazione di Avellino che avevano individuato una banda di professionisti che, uilizzando bombe artigianali, denominate "marmotte", inserite negli sportellini dei bancomat, provocavano l'esplosione degli apparecchi per poi prelevare il denaro ivi contenuto.

Decine i colpi portati a termine in svariate parti di Italia, tra cui in particolare a Roma oltre che in Irpinia e nel beneventano. La banda, divisa in varie batterie, in previsione di ogni colpo, provvedeva anche a rubare di volta in volta le autovetture necessarie per le operazioni criminali. Ieri sera la trentaquattrenne D.S.E., accusata di essere la basista della banda criminale nonchè colei che si posizionava con le autovetture di fronte alle Stazioni dei Carabinieri ove venivano poste in essere le azioni delittuose per avvertire i complici in caso di intervento delle Forze dell'Ordine, si è vista notificare il provvedimento di scarcerazione emesso dal Tribunale del Riesame di Napoli al quale si era rivolto l'Avvocato Rolando Iorio che aveva impugnato l'ordinanza cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Avellino.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Banda degli assalti ai bancomat, scarcerata la basista di Cervinara

AvellinoToday è in caricamento