Bilanci falsi per avere soldi dalle banche: arrestati per bancarotta due imprenditori

Nei guai è finito C.G., originario di Avellino, amministratore di diritto

Due imprenditori sono stati arrestati questa mattina dalla Guardia di Finanza di Firenze (coadiuvata nelle indagini dai colleghi di Avellino) con l'accusa di bancarotta fraudolenta, mentre un consulente finanziario è stato interdetto dall'esercizio dell'attività.

Sono accusati di aver 'distratto' 4 milioni di euro da una società dichiarata fallita in passato. Agli arresti domiciliari sono finiti S.G.P., fiorentino, amministratore di fatto della società, e C.G., originario di Avellino (Campania), amministratore di diritto. La società, operante nel campo della consulenza aziendale, era stata dichiarata fallita dal Tribunale di Firenze nel 2016. Il consulente finanziario interdetto per 6 mesi, V.B., è anch'egli fiorentino.

Secondo l'accusa (le indagini sono state dirette dal sostituto procuratore di Firenze Christine Von Borries) la truffa, del valore complessivo di 4 milioni di euro, girava intorno alla falsificazione dei bilanci di un'azienda dormiente (in realtà non operativa).

Gli indagati avrebbero falsificato i bilanci per poi depositarli presso la Camera di Commercio di Firenze, così da utilizzarli nei confronti degli intermediari finanziari (le banche) al fine di ottenere crediti e prestiti. I soldi presi così in prestito dalle banche sarebbero poi stati trasferiti ad altre società, sia italiane che estere, con operazioni di acquisto in realtà fittizie. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, chiude il bar Nolurè: titolare positivo in ospedale

  • Coronavirus, in Campania è allarme arancione

  • Claudio Rosa, Capo Ufficio Comando Del Provinciale dei Carabinieri di Avellino, promosso Tenente Colonnello

  • Vino e architettura, in Irpinia una delle cantine più belle d'Italia

  • Si allontana da casa e lo ritrovano senza vita, aveva solo 22anni

  • Coronavirus in Irpinia, sono 4 i tamponi positivi di oggi: ecco dove

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AvellinoToday è in caricamento