Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Nata prematuramente dopo l'investimento della madre: le condizioni restano gravi

La piccola ha trascorso la prima notte presso l'Ospedale Moscati di Avellino

La neonata venuta alla luce prematuramente dopo che la madre, al settimo mese di gravidanza, nella giornata di ieri, è stata investita da un'auto, a San Gennaro Vesuviano (NA), ha trascorso la sua prima notte presso l'Ospedale Moscati di Avellino. Le condizioni della piccola permangono gravi ma, almeno, stando a quanto si apprende, sono stazionarie. 

La madre della neonata, ricordiamolo, ha dato alla luce la piccola nel reparto di terapia intensiva all’ospedale di Sarno. Successivamente, la bimba veniva trasferita ad Avellino, dove si trova attulmente intubata nell’Unità Operativa di Patologia Neonatale e Tin diretto dal Dottore Sabino Moschella. 

Il drammatico incidente 

Il drammatico incidente stradale è avvenuto nella giornata di ieri, in via Ottaviano a San Gennaro Vesuviano. Nel sinistro, una 27enne, Natalia Boccia, la zia della bambina attualmente ricoverata presso l'Ospedale Moscati di Avellino, è deceduta durante il trasporto all’ospedale di Nola. In prognosi riservata ed in pericolo di vita risulta la 34enne Pasqualina Boccia, la madre della bimba. Per cause ancora in corso di accertamento un automobilista (con lui in auto c'era un amico) ha perso il controllo del veicolo investendo i sei malcapitati, che stavano chiacchierando sul marciapiede dinnanzi ad un negozio. Il 18enne alla guida dell'auto, incensurato, è stato arrestato per omicidio stradale. L’altro ragazzo vittima dell’investimento e in pericolo di vita presso l’ospedale di Castellammare di Stabia è un 32enne G.M. Gli altri tre ragazzi della comitiva non sono fortunatamente in pericolo di vita ma comunque in prognosi riservata e ricoverati negli ospedali di Nola.

Il 18enne è risultato negativo ai test alcolemici e tossicologici

I Carabinieri hanno sequestrato l’autovettura (con tutti i documenti in regola) e sono in corso gli accertamenti per ricostruire quanto avvenuto. Il 18enne è risultato negativo ai test alcolemici e tossicologici ed ora è ai domiciliari in attesa di giudizio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nata prematuramente dopo l'investimento della madre: le condizioni restano gravi

AvellinoToday è in caricamento