menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bombole di gas a rischio esplosione, sequestrate dai carabinieri di Baiano

Un negozio di ferramenta e due depositi di gas non avevano mai denunciato la detenzione di materiale esplodente

Lavoravano in nero sprovvisti delle necessarie misure di sicurezza.

Questo lo scenario emerso a seguito di un controllo effettuato presso tre attività commerciali a Baiano e Sperone. In particolare i carabinieri hanno riscontrato che i titolari di un negozio di ferramenta e di due depositi di gas, non avevano mai denunciato la detenzione di materiale esplodente alle autorità previste e in uno di questi casi mancava addirittura la certificazione antincendio. Per questioni di sicurezza, vista la grande quantità di combustibile accumulato, i militari hanno ritenuto necessario sequestrare circa 500 bombole di gas per uso domestico e affidarle ad una ditta apposita. Inoltre nel corso dei controlli i carabinieri hanno scoperto che tre lavoratori erano privi di regolare assunzione.

A carico dei responsabili delle aziende è scattato subito il deferimento in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino, inoltre dovranno pagare una sanzione amministrativa per un importo di circa 10mila euro. La ferramenta e i depositi di gas sono stati inoltre sottoposti a provvedimento di sospensione, in attesa degli adempimenti previsti dalla legge.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zona Rossa, la precisazione della Regione Campania

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento