Badante denunciata, sottraeva denaro a un anziano

Fortunatamente i carabinieri l'hanno scoperta

I Carabinieri hanno denunciato una 50enne della Baronia ritenuta responsabile di furto, ricettazione ed indebito utilizzo di carte di credito. L’indagine ha tratto spunto dalla denuncia sporta da un ultraottantenne vedovo che, vivendo da solo, aveva deciso di ricorrere all’aiuto di una donna del posto quale badante. Purtroppo la sua scelta non è stata felice. Dopo un po’ di tempo l’anziano, verificando il proprio estratto conto, ha riscontrato che, a sua insaputa,erano stati effettuati alcuni prelievi di denaro e, constatando un ammanco di circa 1200,00 €, si è rivolto ai Carabinieri che immediatamente hanno avviato le indagini. Al termine di una serie di accertamenti i militari dell’Arma sono così riusciti ad individuare nella donna l’autrice dei prelievi indebitamente effettuati. La 50enne, avendo la possibilità di girare liberamente nella casa della vittima, in più occasioni avevasottratto la tessera bancomat dell’anziano con il relativo PIN, per poi rimetterli al loro posto dopo aver prelevato somme di denaro. Alla luce delle risultanze emerse per la donna è scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Benevento.  

Potrebbe interessarti

  • Sospensioni idriche, ecco i comuni che resteranno a secco

  • Altro giro, altra sospensione idrica: ecco i comuni che oggi resteranno a secco

  • Ghemon "paralizza" Avellino: il piano di traffico per il concerto di oggi

  • Avellino Summer Fest, le immagini del videomapping della Torre dell'Orologio

I più letti della settimana

  • La Maccaronara con fonduta di caciocavallo: il piatto 'illegale' di chef Vincenzo Vazza

  • Neonata morta durante il parto, sei medici indagati

  • I cingoli di Calitri: la ricetta da Unti & Bisunti

  • Scossa di terremoto, l'epicentro è in Irpinia

  • Schianto terribile in autostrada, neopatentata 19enne grave al Moscati

  • Avellino Summer Fest, ecco gli appuntamenti di oggi, 18 agosto 2019

Torna su
AvellinoToday è in caricamento