Sequestro Tribuna Terminio, Genovese: "Solo eccesso di zelo"

L'architetto interpellato dalla società fa chiarezza sui motivi che hanno portato al sequestro della tribuna del Partenio-Lombardi

L’Avellino ha contattato l'architetto Vincenzo Maria Genovese in merito alla chiusura della Tribuna Terminio. Tutti vogliono sapere se il settore del Partenio-Lombardi sarà aperto in tempo per la gara contro la Pro Vercelli. Ecco le dichiarazioni dell’architetto:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"La caduta di alcuni calcinacci è stata riscontrata nella mattinata di ieri. La chiusura dellaTribuna Terminio è avvenuta soltanto per un eccesso di zelo che, certamente, ci trova d’accordo. Se l'ordinanza della squadra mobile dovesse prevedere un intervento diretto, alle 7 di domani mattina inizieremo i lavori per presentare l'istanza di dissequestro. Occorrono pochissime ore per spicconare i calcinacci. Vorrei precisare, inoltre, che i calcinacci staccati non sono imputabili all'intervento di carbonatazione già eseguito, ma sono solo scaglie di calcestruzzi che si sono staccate dall'anello superiore a causa delle forti oscillazioni. Inoltre, il problema riguarda solo due zone della Tribuna ma, per cautela, è stato chiuso l'intero settore". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gioco erotico finito male, uomo trasportato al Moscati con un tappo bloccato nell'ano

  • Movida ad Avellino, il sindaco Festa in diretta a "Live Non è la D'Urso"

  • Coronavirus in Campania, nuova ordinanza di De Luca su mascherine e spostamenti tra regioni

  • Miracolo a Solofra: i medici dell'Ospedale Landolfi salvano giovane madre

  • Il sindaco Festa al centro della movida, cori e selfie con i ragazzi

  • L'amministrazione comunale: "Quanto accaduto non mette in discussione il mandato di un’intera squadra"

Torna su
AvellinoToday è in caricamento