menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Pizzella di Giovanni Mariconda verso la vittoria del contest Acqua di Chef

La videoricetta dei pizzaioli del Degusta conquista i giudici, ma il voto finale spetta al popolo del web

Non smette mai di stupire la squadra targata Degusta. Il ristorante di via Pironti capeggiato dall'istrionico Giovanni Mariconda si prepara ad una nuova avvincente sfida: vincere il concorso Acqua di Chef ideato da Italia Squisita per valorizzare l’interazione tra cucina e arti visive.

I partecipanti sono chiamati a pensare e filmare la propria interpretazione della pizza gourmet. Fritta, al forno, classica, o contemporanea, l'importante è esaltare le materie prime dei diversi territori italiani realizzando una pizza gourmet ricercata e tradizionale allo stesso tempo.

Una missione che non spaventa i pizzaioli del Degusta che senza pensarci troppo hanno raccolto la sfida volando in breve tempo in finale nella categoria miglior performance.

Lo chef Giovanni Mariconda e il pizzaiolo Alessio Sisinno con la collaborazione di tutto lo staff del ristorante e di Nico Boccia alla regia si sono cimentati un filmato creativo e divertente sottoponendosi al giudizio insindacabile di una giuria di esperti, composta per l’occasione da Gennaro Esposito, Michele Pontecorvo, Enzo Coccia, Teo Musso, Max Bergomi, Antimo Caputo e dalla redazione di ItaliaSquisita.

L'idea nasce in un luogo di straordinaria bellezza paessagistica e incredibile forza naturale: Rocca San Felice, un lembo di terra unico al mondo grazie alla Mefite, esalazioni gassose di anidride carbonica e acido solforico che producono il ribollore delle acque. Un'arida distesa in cui lo zolfo la fa da padrone influenzando tutto ciò che la circonda. Qui Giovanni Mariconda inizia il suo tour alla ricerca dei migliori prodotti del territorio per dar vita alla sua speciale creazione. Così da un mix di farine, lieviti, impasti, uniti alla migliore ricotta di Carmasciano, prosciutto d'agnello laticauda, pomodorini del piennolo essiccati, erbe del territorio, olio extra vergine d'oliva e un pizzico di provocazioni culinarie, nasce la pizzella.

Cornici arrontondate come piccole colline avvolgono un disco rotondo e succulento, evoluzione straordinaria dell'antico impasto che le massaie utilizzavano per testare la temperatura del forno prima che venisse cotto il pane. Una scelta precisa quello dello chef che si conferma un cultore della storia gastronomica del nostro capoluogo.

Adesso l'obiettivo è vincere la finalissima. Superato infatti l'ostacolo giuria, bisogna conquistare il cuore dei giudici più importanti: il consumatore finale.Saranno proprio loro a decretare il vincitore votando fino all' 11 novembre il video più appetibile sul sito Acquadichef. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Disfunzioni idriche in Irpinia: l'avviso di Alto Calore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento