menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il programma della commemorazione dei defunti e la celebrazione dell’Unità Nazionale

Prenderanno parte autorità civili, militari e religiose

Anche quest’anno, il 2 e 4 novembre prossimi, si svolgeranno, alla presenza del Prefetto Carlo Sessa, le tradizionali cerimonie per le celebrazioni commemorative dei Caduti e la ricorrenza della Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate.

In tale occasione, le Autorità Civili, Militari e religiose interverranno per rendere omaggio ai Caduti di tutte le Guerre e per festeggiare la solennità del 4 novembre.

La cerimonia del 2 novembre inizierà alle ore 9.40 con la deposizione della Corona alla Stele ricordo intitolata ai Caduti di tutte le Guerre presso il cimitero di Avellino, dove, successivamente, presso la Chiesa Madre sarà officiata dal Vescovo di Avellino la Santa Messa in suffragio ai Caduti.

La manifestazione del 4 novembre prenderà il via alle ore 9.45 in Via Matteotti con lo schieramento della compagnia di formazione del 232° Reggimento Trasmissioni, al quale seguiranno l’afflusso e il posizionamento delle autorità, del Medagliere dei Combattenti e Reduci e delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma, il Gonfalone della Città di Avellino, decorato con Medaglia d’Oro al Valore Civile e Medaglia d’Oro al Merito Civile, e il Gonfalone della Provincia. Dopo gli onori al Prefetto di Avellino e rassegna del Reparto schierato, seguirà la cerimonia dell’Alzabandiera con la deposizione di tre corone e la Guardia d’onore al Monumento dedicato ai Caduti.

La cerimonia dell’Ammainabandiera in Piazza Matteotti, prevista alla ore 17.00, chiuderà la celebrazione della Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sono cinque le regioni che dal 10 maggio cambieranno colore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento