menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Omicidio di Seriate: la sera del delitto, Gianna non indossava la collana

Lex professoressa, per qualche motivo, la sera in cui ha trovato la morte ha deciso di non indossare la collana da cui non si separava mai

Il giallo di Seriate continua a tenere banco. Al centro delle indagini, ancora una volta, c’è la ricerca dell’arma del delitto. Molti programmi televisivi, tra cui anche Pomeriggio 5, stanno cercando di ricostruire la dinamica del delitto dell’ex professoressa.

Il procuratore Mapelli parla a "Chi l'ha visto?"

Le ultime rivelazioni affermano che i carabinieri e gli addetti al Comune di Seriate sono stati impegnati nella ricerca del ormai celeberrimo coltello, l’arma con cui è stato commesso l’omicidio, nel garage e nelle fogne della zona circostante la villetta di Seriate. Nella giornata di ieri, è avvenuto il secondo sopralluogo per capire se il grosso coltello da cucina potesse essere stato gettato nei tombini. Nel mirino degli inquirenti, però, c’è anche la collana di Gianna, oggetto di cui non si separava mai.

Bisogna capire, adesso, cosa è accaduto la sera tra il 26 e il 27 agosto perché, per qualche strano motivo, Gianna Del Gaudio decise di non indossare la collana. Perchè proprio quella sera? Forse la donna temeva che, in una situazione di litigio o di agitazione, la collana potesse riportare dei danni? Sono attesi aggiornamenti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus in Irpinia, 68enne deceduto al Frangipane

  • Cronaca

    Riprendono le ricerche di Domenico Manzo

  • Salute

    Vaccino Covid, una sola dose potrebbe essere efficace

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento