menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sanità, al Moscati nessun taglio da lacrime e sangue

Le rassicurazioni del manager Angelo Percopo

Al Moscati ci sarà una profonda riorganizzazione in linea con le scelte del commissario regionale Joseph Polimeni. Tuttavia il direttore generale Angelo Percopo rassicura che l'ospedale conserverà le 35 unità operative di struttura complessa.

Anzi, secondo quanto riporta Il Mattino di Avellino, il Pronto Soccorso sarà addirittura potenziato, in quanto pronto a diventare struttura complessa. Altra novità di rilievo è l'introduzione della Chirurgia Oncologica, fiore all'occhiello del Moscati. Dunque mentre secondo il piano Morgante all'Asl salteranno 28 unità operative di struttura complessa nei tre presidi di Sant'Angelo dei Lombardi , Solofra e Ariano, al Moscati non dovrebbero registrarsi conseguenze pesanti.

L'atto aziendale della struttura ospedaliera sarà deliberato in giornata, la scadenza infatti è per domani quando saranno resi noti i nomi delle 28 strutture complesse soppresse nei tre ospedali di competenze dell'Asl.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento