menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Valle del Sabato, sit-in pacifico davanti alla Prefettura: "MO BASTA"

Il Prefetto si impegna per sollecitare uno studio epidemiologico e monitoraggi ambientali

Finalmente il vertice tra il comitato Salviamo la Valle del Sabato e il prefetto Carlo Sessa c'è stato.

L'incontro più volte sollecitato dal movimento ambientalista si è tenuto questa mattina presso la Prefettura di Avellino. Il Prefetto ha incontrato il dott. Franco Mazza che ha esposto tutte le perplessità e le preoccupazioni che attanagliano i residenti della Valle a causa dell'elevato tasso di inquinamento e l'incredibile aumento della mortalità. In alcuni comuni, infatti le persone morte a causa di tumori sfiorano il 62%, ben oltre la media nazionale che si ferma intorno al 32%.

Dati allarmanti che hanno colpito il prefetto, il quale ha garantito massimo impegno per avviare un'indagine epidemiologica da affidare all'Asl e un monitoraggio ambientale nella Valle del Sabato. Sessa farà da tramite con la Regione Campania, affinchè l'Arpac sia messa in condizione di monitorare quotidianamente la Valle del Sabato.

Contemporaneamente all'incontro un sit-in pacifico armato di cartelli ha manifestato davanti al palazzo della Prefettura, molti dei manifestanti hanno perso un loro caro a causa di un tumore.

Il prossimo appuntamento sarà ad Atripalda il 16 ottobre, quando in una pubblica assemblea saranno illustrati i rilievi effettuati dal movimento negli scorsi anni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zona Rossa, la precisazione della Regione Campania

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento