rotate-mobile
Cronaca

Avellino-Giugliano a porte chiuse, Spena: "Quanto accaduto a Foggia è stato molto grave"

Le parole del Prefetto: "I tifosi dovevano pensarci prima, il fatto che Avellino e Giugliano giochino nello stesso stadio fa sì che il derby sia maggiormente avvertito"

Intervenuta in occasione del convegno tenutosi presso il Complesso Monumentale dell'Ex Carcere Borbonico organizzato dall'Istituto Amatucci, il Prefetto di Avellino Paola Spena ha rilasciato dichiarazioni forti sulla disposizione di far disputare il match Avellino-Giugliano, in programma allo Stadio "Partenio-Lombardi" domenica 13 novembre 2022 alle ore 17:30, a porte chiuse, in seguito ai disordini scoppiati in occasione dell'ultima gara disputata contro il Foggia nella serata di lunedì.

"I tifosi dovevano pensarci prima, quanto accaduto a Foggia è stato molto grave, sia quanto fatto dai tifosi avellinesi, sia da quelli foggiani" ha affermato Spena. "Non dimentichiamo che Avellino e Giugliano utilizzano lo stesso stadio, per questo motivo può essere visto come un derby maggiormente avvertito". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avellino-Giugliano a porte chiuse, Spena: "Quanto accaduto a Foggia è stato molto grave"

AvellinoToday è in caricamento