menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un campus scolastico al posto della Dante Alighieri: il progetto del Comune

Tra le priorità l'adeguamento sismico dell'edificio che ospita la scuola di Borgo Ferrovia

Nonostante l'indagine conoscitiva avviata dalla Procura per Palazzo di Città gli studenti della scuola media Enrico Cocchia e quelli della scuola elementare di Borgo Ferrovia non corrono alcun rischio.

Il Comune di Avellino, fatti i dovuti accertamenti ha stabilito che non sussistono criticità tali da provvedere alla loro chiusura, tuttavia lo Staff del Servizio Edilizia Scolastica - Settore Lavori Pubblici del Comune di Avellino, dopo aver fatto il punto sullo stato di salute delle scuole ha provveduto a porre in essere le procedure per ottenere i fondi necessari da investire nell'edilizia scolastica.

Tra le priorità la realizzazione di un vero e proprio campus scolastico al posto della scuola media Dante Alighieri di Via Piave e l'adeguamento sismico dell'edificio che ospita la scuola di Borgo Ferrovia. Due progetti che l'Amministrazione di Piazza del Popolo ha presentato alla Regione Campania per il loro inserimento nel Fondo di Rotazione proprio al fine di ottenere i necessari contributi.

Ma oltre a candidare questi due progetti al Fondo di Rotazione della Regione Campania, si è proceduto anche ad inviare all'Amministrazione Provinciale l'elenco di tutta una serie di interventi per l'adeguamento sismico degli edifici pubblici al fine di partecipare al Bando indetto dalla Provincia per un finanziamento di circa 250mila euro. Anche in questo caso la priorità restano le scuole cittadine. Infatti l'Amministrazione Comunale intende utilizzare fino al prossimo 31 dicembre la maggior parte dei fondi del Bando Provinciale per l'anagrafica scolastica a cominciare dalla verifica della vulnerabilità sismica di alcuni edifici scolastici tra cui lo Scoca, istituto di competenza provinciale, che ospita la scuola media Dante Alighieri.

Particolari verifiche agli orizzontamenti, come quello a sfondellamento dei solai, saranno effettuate presso la scuola media E. Cocchia, la scuola elementare e media di Borgo Ferrovia e la scuola elementare Regina Margherita di Piazza Garibaldi, al fine di avere un quadro più completo dello stato di salute di questi edifici. Inoltre, sempre con i finanziamenti del Bando Provinciale l'Ente di Piazza del Popolo procederà all'accatastamento di alcuni edifici pubblici, come le scuole, e provvederà a produrre i certificati di prevenzione incendi per una quindicina di edifici tra scolastici e pubblici.

La sicurezza degli edifici, in particolare di quelli scolastici, resta una priorità dell'Amministrazione Comunale che dopo la fase della programmazione auspica di ottenere i finanziamenti necessari per investire sull'edilizia scolastica.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zona Rossa, la precisazione della Regione Campania

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento