menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Querelle stadio, l'Avellino dovrà pagare 320mila euro al comune

La lunga diatriba relativa alla questione stadio sta per volgere al termine

La lunga diatriba relativa alla questione stadio sta per volgere al termine. L’Avellino dovrà riconoscere 320mila euro al comune in merito ai lavori effettuati al Partenio Lombardi tra il 2013 ed il 2015.

L'ultimo sopralluogo, in tal senso, risalirebbe al 31 agosto, quando la società biancoverde avrebbe dovuto fornire una ulteriore documentazione a supporto delle richieste per i lavori effettuati che ammonterebbero ad un importo vicino agli 800mila, ovvero il debito che la società aveva a giugno 2017 per canoni non pagati dal 2009 e nel frattempo aumentato.

A quanto pare, non sono state pagate neanche le prime tre rate del fitto di 114mila euro annui della stagione in corso nonostante, come ricordato dall'assessore al Patrimonio Paola Valentino, la società aveva preso un impegno ben preciso in occasione della firma della clausola che impegnava il comune a non adire le vie legali fino a conclusione delle verifiche.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Finalmente riapre il Cinema Partenio di Avellino

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento