menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Picchiato e derubato sull'autostrada: 50enne trova la forza di reagire

Due balordi armati di una pistola rivelatasi poi a salve, hanno aggredito un 50enne avellinese all'altezza del casello di Mercato San Severino e Castel San Giorgio sull'Autostrada A30

I carabinieri di Mercato San Severino hanno arrestato due uomini di Roccapiemonte, in provincia di Salerno: il 33enne F.F. e il 34enne T.A. L’accusa, per entrambi, è di rapina e aggressione ai danni di un 50enne di Avellino. 

I due balordi erano armati di una pistola rivelatasi poi a salve e hanno aggredito l’uomo all’altezza del casello di Mercato San Severino e Castel San Giorgio sull’Autostrada A30. La vittima non ha potuto fare altro che consegnare il portafoglio dove, all’interno, erano presenti circa 60 euro, e le chiavi della sua auto.

AGGREDISCE MOGLIE E FAMILIARI CON UN COLTELLO

Con le ultime forze che aveva, il cinquantenne è riuscito ad annotare il numero di targa dei due rapinatori e ha allertato le forze dell’ordine. I militari sono intervenuti prontamente e, in breve tempo, sono riusciti a risalire all’identità dei due malviventi. Durante la perquisizione domiciliare sono stati trovati in possesso di un’arma da fuoco e di pochi grammi di hashish. Adesso, sono sottoposti al regime dei domiciliari presso le rispettive abitazioni. La vittima è stata accompagnata all’ospedale di Mercato San Severino. Per lui, la prognosi è di 5 giorni. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zona Rossa, la precisazione della Regione Campania

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento