rotate-mobile
Cronaca

Autoriciclaggio, nuova richiesta di rinvio a giudizio per De Cesare

Il capo d'imputazione parla di omesso versamento dell’iva e false comunicazioni sociali

Il Pubblico Ministero del Tribunale di Avellino, in data odierna, ha chiuso le indagini ed ha chiesto il rinvio a giudizio di Gianandrea De Cesare e Bruno Del Vecchio. De Cesare in qualità di legale rappresentante ed amministratore di diritto e di fatto di tutte le società riconducibili al gruppo Sidigas Spa. Del Vecchio, invece, in qualità di amministratore delegato. I due, adesso, sono imputati per autoriciclaggio, omesso versamento dell’iva e false comunicazioni sociali compiute su Avellino. Sono attesi dinanzi al Giudice per le Udienze Preliminari Ciccone il 29 maggio 2023.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autoriciclaggio, nuova richiesta di rinvio a giudizio per De Cesare

AvellinoToday è in caricamento