menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aumento casi di Covid-19 in Campania, De Luca: "Situazione fortemente a rischio"

Il Governatore della Regione Campania continua a tenere alta l'attenzione sull'emergenza coronavirus

L'improvviso aumento dei casi di coronavirus in Italia e, non per ultimo, in Campania, continua a tenere alta l'attenzione delle istituzioni regionali e locali sull'emergenza Covid-19.

De Luca: "Occorre un appello brutale ai nostri concittadini"

Il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, si è dichiarato preoccupato per una situazione che, non solo a livello regionale, ma anche nazionale, rischia di sfuggire di mano: "Credo che siamo già in ritardo nella proclamazione dello stato di emergenza. Dico che se il clima che regna nel nostro Paese rimane quello che è oggi, di totale rilassamento e deresponsabilizzazione, noi non arriviamo neanche a settembre. Dobbiamo tenere a mente di governare un periodo transitorio, da qui fino alla primavera, fino a quando non ci sarà il vaccino. In questo periodo di transizione, c'è bisogno innanzitutto di responsabilità della popolazione e, quindi, di controlli: attualmente non c'è né l'uno, né l'altro".

Su un eventuale ritorno all'utilizzo obbligatorio delle mascherine, De Luca precisa: "Verifichiamo nei prossimi giorni i provvedimenti da adottare, ma se vengono a mancare anche le misure di base, vale a dire uso delle mascherine e lavaggio delle mani, ritengo che la situazione nel nostro Paese sia fortemente a rischio. Credo sia indispensabile fare un appello, anche brutalmente, ai nostri concittadini". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento