rotate-mobile
Cronaca Lauro

Atti persecutori e maltrattamenti in famiglia: 51enne tradotto in carcere

È stata la Polizia di Stato a eseguire la misura cautelare. Il fatto è accaduto a Lauro di Nola

Personale del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Lauro di Nola (AV) ha eseguito nei confronti di un 51enne di Marzano di Nola ordinanza di custodia cautelare in carcere per i reati di atti persecutori e maltrattamenti in famiglia emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Avellino. La misura coercitiva nei confronti del soggetto, già in passato destinatario di provvedimento giudiziario di divieto di avvicinamento, è scaturita da acquisizione di notizia di reato e successivi accertamenti svolti da personale della Polizia di Stato del citato Commissariato.

La misura eseguita è a carattere cautelare, disposta in sede di indagini preliminari; avverso di essa sono ammessi mezzi di impugnazione e il destinatario è persona sottoposta alle indagini e quindi persona innocente fino a sentenza definitiva.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atti persecutori e maltrattamenti in famiglia: 51enne tradotto in carcere

AvellinoToday è in caricamento