rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca Bonito

Atti persecutori nei confronti della vicina di casa: divieto di dimora per un 55enne di Bonito

Ripetute molestie ed apprezzamenti a sfondo sessuale commessi dall'uomo

A seguito di una mirata ed articolata attività d’indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Benevento, i Carabinieri della Stazione di Bonito hanno dato esecuzione all’ordinanza di applicazione di misura cautelare personale del divieto di dimora nel comune di residenza, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Benevento, su richiesta della Procura, nei confronti di un 55enne di Bonito, indagato del reato di atti persecutori.

Le indagini hanno consentito di acquisire gravi indizi di colpevolezza a carico del destinatario del provvedimento cautelare, in ordine alla sistematica attività di persecuzione, perpetrata dall’estate del 2020 nei confronti di una sua vicina di casa: l’uomo, con condotte reiterate, consistite in ripetute molestie ed apprezzamenti a sfondo sessuale, molestava la donna cagionando in lei un perdurante stato d’ansia e di paura, in maniera tale da ingenerare un fondato timore per la propria incolumità e per quella dei propri figli, costringendola altresì ad alterare le proprie abitudini di vita.

Il provvedimento oggi eseguito è una misura cautelare disposta in sede di indagini preliminari, avverso cui sono ammessi mezzi di impugnazione, e il destinatario della stessa è persona sottoposta alle indagini e quindi presunta innocente fino a sentenza definitiva.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atti persecutori nei confronti della vicina di casa: divieto di dimora per un 55enne di Bonito

AvellinoToday è in caricamento