rotate-mobile
Cronaca

Attentato al Vescovado, ecco cosa è successo prima del gesto di Nelson

Lamberti ha rilasciato dichiarazioni spontanee

Nelson Lamberti, l'attentatore del Vescovado di Avellino, ha rilasciato dichiarazioni spontanee a polizia e vigili. Parole che fanno comprendere meglio ciò che ha spinto il 49enne salernitano a compiere il gesto che ha portato al ferimento di tre persone.

Le dichiarazioni spontanee di Nelson

Stando a quanto scrive The Wam, che riporta la notizia, la voglia di vendicarsi è scattata in Nelson a causa di due litigi; il primo avvenuto con un operatore della Caritas che lo aveva redarguito mentre si trovava in compagnia di un'amica. Il secondo, invece, è avvenuto con un prete. Queste dichiarazioni sono state raccolte nella convalida dell'arresto firmata dal gip Marcello Rotondi.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attentato al Vescovado, ecco cosa è successo prima del gesto di Nelson

AvellinoToday è in caricamento