menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rogo Urciuoli, l'area è a rischio: divieto di consumo dei prodotti agricoli

L'Arpac ha riscontrato una percentuale di berillo nel terreno oltre i limiti consentiti

Dopo due mesi arriva finalmente l'esito delle indagini dell'Arpac.

Purtroppo dalle analisi effettuate dall'Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale emerge che nel terreno a ridosso dell'area colpita dall'incendio che qualche mese fa colpì l'autorimessa Urciuoli, il livello di berillo sfora i limiti previsti dalla legge. Un dato allarmante in quanto il berillo è un metallo pesante che può nuocere gravemente alla salute per questo il sindaco di Atripalda, Paolo Spagnuolo, si è subito attivato per prendere i dovuti provvedimenti in attesa di nuove risposte dall'Arpac. Nella giornata di martedì è stato convocato un tavolo tra i sindaci, l'Arpac e l'Asl. Intanto si conferma la non coltivabilità dei terreni situati nel raggio di 500 metri dal rogo, oltre al divieto di consumo di frutta e verdura coltivate nel territorio.

Nella giornata di martedì invece è stato convocato un tavolo tra i sindaci, Arpac e Asl.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Disfunzioni idriche in Irpinia: l'avviso di Alto Calore

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus in Irpinia, sono 90 i positivi di oggi: 12 ad Avellino

  • Sport

    Avellino implacabile, soffre ma vince anche a Catanzaro: 0-1

  • Incidenti stradali

    Grave incidente stradale a Pratola Serra, ferite due persone

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento