menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Atripalda, molesta telefonicamente donna per mesi: assolto

L'unica prova a carico dell'imputato erano i tabulati telefonici, l'assoluzione era inevitabile

Per mesi ha molestato telefonicamente una trentenne di Atripalda. Dopo le molestie sono arrivate le minacce. Per questo un giovane siciliano è finito sotto processo. L'udienza si è svolta questa mattina davanti al giudice monocratico del tribunale di Avellino. L'unica prova a carico dell'imputato erano i tabulati telefonici.

L'avvocato difensore, Danilo Iacobacci, ha sovvertito l'esito del procedimento penale grazie a un cavillo. Il giudice, valutando anche l'inutilizzabilità della confessione resa dall'imputato in fase istruttoria, non ha potuto fare altro che optare per l'assoluzione. La porola della vittima, in questo caso, è troppo poco. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, si aprono le prenotazioni per gli over 60

Attualità

Psicosi Astrazeneca, in Campania uno su tre rinuncia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento