Cronaca Atripalda

Atripalda, donna tenta il suicidio: salvata in extremis dai Carabinieri

La 37enne è al Moscati per le cure del caso. Prima dell’arrivo dei carabinieri un vicino di casa ha provveduto a trattenere la donna, tranquillizzandola, fino all’arrivo dei militari

Aveva già scavalcato la ringhiera del balcone e con tutta probabilità sarebbe riuscita nel suo intento suicida senza l’intervento dei Carabinieri. È accaduto questa notte ad Atripalda: la 37enne aveva deciso di farla finita e verso le 03.00 andava sul balcone del suo appartamento, per lanciarsi giù dal secondo piano. Fortunatamente, in quel momento, un vicino di casa ha assistito alla scena ed è prontamente intervenuto per trattenere la donna e, per quanto possibile, tranquillizzarla fino all’arrivo dei militari.  

Tempestivo l'intervento di salvataggio, poi il ricovero al Moscati

Provvidenziale l’intervento della pattuglia della Sezione Radiomobile della Compagnia di Avellino, prontamente inviata sul posto dall’operatore della Centrale Operativa del Comando Provinciale che aveva ricevuto la segnalazione al 112 da parte dei vicini.

Entrati in casa e avvicinata la donna con la necessaria cautela, i Carabinieri l’afferravano, riuscendo con non poca fatica a sollevarla e a trarla in salvo sebbene la stessa, ferma nel suo intento, si agitasse per liberarsi dalla presa.

Sul posto è stato necessario l’intervento del 118: i sanitari, dopo aver visitato la 37enne, l’hanno trasportata all’ospedale “Moscati” per le cure del caso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atripalda, donna tenta il suicidio: salvata in extremis dai Carabinieri

AvellinoToday è in caricamento