Imprenditore irpino accusato di truffa: la vittima era lui

In realtà l'uomo è stato a sua volta vittima di phishing (un altro tipo di truffa informatica)

L’accusa era di truffa informatica ma, invece, il truffato era lui. È ciò che è accaduto a un imprenditore irpino. L’uomo, difeso dall’avvocato Claudio Frongillo, era accusato di aver truffato una donna di Catania mediante la realizzazione di un sito che spingesse la donna a fornirgli dati sensibili per poi appropriarsi dei suoi soldi.

In realtà, però, l’uomo è stato a sua volta vittima di phishing (un altro tipo di truffa informatica) il denaro passava dal suo conto priva di arrivare al vero truffatore. Un uomo di Roma. L’imprenditore è stato assolto per non aver commesso il fatto. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Avellino è in lutto: Tina si è spenta dopo una lunga malattia

  • "Nuovo Clan Partenio" in ginocchio, i dettagli dell'operazione

  • Avellino, maxi blitz contro il nuovo clan Partenio: 23 arresti

  • Guida Espresso 2020, i migliori ristoranti in Irpinia

  • Bimbo nato morto alla clinica Malzoni, effettuata l'autopsia

  • "Partenio 2.0": le intercettazioni tra Damiano Genovese e il padre

Torna su
AvellinoToday è in caricamento