Venerdì, 12 Luglio 2024
Cronaca

Assolto due volte in due giorni consecutivi: incredibile coincidenza per Omar D’Argenio

Il disc-jockey avellinese noto alle cronache vede annullare due condanne nel giro di 48 ore

Assolto due volte in due giorni consecutivi: incredibile coincidenza per Omar D’Argenio, cinquantenne disc-jockey avellinese noto alle cronache. Il caso ha voluto che stamane il Tribunale penale avellinese, giudice monocratico Irene Barra, assolvesse D’Argenio dopo che l’altro ieri il medesimo uomo si era visto annullare dalla Corte di Cassazione, sezione quinta penale, una condanna infittagli circa tre anni fa dal tribunale di Avellino e confermatagli dalla Corte di appello di Napoli appena sei mesi fa. Coincidenza fortunata anche per la difesa dell’uomo, il penalista Danilo Iacobacci, che dopo aver convinto la Corte di Cassazione della nullità della condanna che l’uomo aveva riportato per avere mentito sulla percezione del reddito di cittadinanza, è riuscito a breve distanza a convincere anche il Tribunale di Avellino della innocenza dell’uomo in un processo in cui stamane era accusato di aver dapprima narcotizzato con una bevanda un uomo e poi di averlo derubato per diverse decine di migliaia di euro unitamente a due donne rimaste ignote. Coincidenza fortunata ma non unica nel suo genere per il difensore dell’uomo, che fa riporre fiducia nella macchina della giustizia e nella perseveranza di chi difende in ogni sede la propria innocenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assolto due volte in due giorni consecutivi: incredibile coincidenza per Omar D’Argenio
AvellinoToday è in caricamento