rotate-mobile
Lunedì, 28 Novembre 2022
Cronaca

Associazione a delinquere finalizzata all'estorsione: tra le vittime imprenditori e commercianti

Alle vittime, imprenditori e attività commerciali, veniva veniva imposto il pizzo usando anche maniere forti: ecco chi sono gli arrestati

Dalle prime ore del mattino, i Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino sono impegnati in un’operazione che coinvolge il capoluogo irpino ed alcuni comuni dell’hinterland, per dare esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare a carico di 4 persone (Sebastiano Sperduto, Yuri Perrino, Marco Frasca e Maurizio Di Gaeta) nonché a 2 misure dell’obbligo di dimora.

Ordinanza di custodia in carcere per i tre soggetti già detenuti per tentato omicidio Romagnuolo e una ai domiciliari per Di Gaeta, gia' coinvolto nello stesso reato (successivamente scarcerato dal riesame). 

i soggetti in questione sono ritenuti responsabili di estorsioni ai danni di attività commerciali nonché imprenditori della provincia. Alle vittime veniva veniva imposto il pizzo usando anche maniere forti.

Il provvedimento è stato emesso dal G.I.P. del Tribunale di Avellino su richiesta della Procura della Repubblica, per i reati di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di estorsioni, lesioni personali aggravate, violenza privata, nonché intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro, furto aggravato e altro.

Sono in atto numerose perquisizioni con l’ausilio di unità del Nucleo Carabinieri Cinofili di Sarno nonché di un velivolo del 7° Nucleo Elicotteri Carabinieri di Pontecagnano.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Associazione a delinquere finalizzata all'estorsione: tra le vittime imprenditori e commercianti

AvellinoToday è in caricamento