menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Assegni falsi con la compiacenza di dipendenti bancari: 58 persone a processo

La maxi inchiesta condotta dalla Procura della Repubblica di Avellino ha scoperchiato un vorticoso giro d'affari attraverso assegni di provenienza illecita

Riciclavano assegni falsi: il giro d'affari tra Salerno, Cava, Valle dell'Irno, Pagani Campagna, Pontecagnano ed il napoletano. La maxi inchiesta condotta dalla Procura della Repubblica di Avellino ha scoperchiato un vorticoso giro d'affari attraverso assegni di provenienza illecita grazie alla complicità di funzionari di banca compiacenti. L'indagine è stata chiusa con la notifica dell'avviso di chiusura indagini e la successiva richiesta di rinvio a giudizio. Cinquantotto le persone per le quali è stato chiesto il processo: l'accusa è di associazione a delinquere finalizzata alla ricettazione e per falsità materiale commessa da pubblico ufficiale in certificati o autorizzazzioni amministrative e falsità commessa da privato. Alcuni degli indagati sono di Salerno, molti risiedono tra Campagna, Cava, Baronissi, Mercato San Severino, Fisciano, Pagani e Pontecagnano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Disfunzioni idriche in Irpinia: l'avviso di Alto Calore

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus in Irpinia, sono 90 i positivi di oggi: 12 ad Avellino

  • Sport

    Avellino implacabile, soffre ma vince anche a Catanzaro: 0-1

  • Incidenti stradali

    Grave incidente stradale a Pratola Serra, ferite due persone

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento