menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Inchiesta assenteismo all'Asl, a quattro indagati ridotta la sospensione dal lavoro

Dopo gli interrogatori di garanzia nell'ambito dell'inchiesta "badge malato", per quattro di loro la riduzione della misura di sospensione dal servizio è passata da cinque a due mesi

E' pur sempre vero che nonbisogna fare di tutta una erba un fascio. Il caso assenteismo all'Asl di Avellino  ha tenuto banco per più giorni anche sui media locali. Quei 21 indagati nei giorni scorsi hanno prodotto incartamenti e testimonianze per poter ridurre la propria sospensione temporanea dal servizio.

Dopo gli interrogatori di garanzia nell’ambito dell’inchiesta “badge malato”, per quattro di loro la riduzione della misura di sospensione dal servizio è passata da cinque a due mesi.

Il Gip ha deciso tale riduzione per i quattro indagati, gli unici che hanno cercato di fornire una giustificazione alle assenze dal posto di lavoro, dopo aver strisciato il badge risultando così in servizio.

Decisiva è risultata la collaborazione dei quattro durante gli interrogatori, in quanto pur avendo ammesso le proprie colpe hanno cercato di giustificare tale condotta illecita.

Per quanto riguarda gli altri indagati, invece, è stata rigettata la richiesta di revoca o riduzione della misura interdittiva.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Disfunzioni idriche in Irpinia: l'avviso di Alto Calore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento