Cronaca

Asl, cinquemila lettere di accertamento in arrivo

La Federconsumatori ha chiesto un incontro all'azienda per risolvere possibili anomalie

Sono cinquemila le lettere di accertamento inviate dall’Asl di via degli Imbimbo  a chi avrebbe usufruito impropriamente degli sconti sui ticket legati alle prestazioni sanitarie.
L’azienda così prova a fare cassa per tutelare i più deboli e punire i consumatori con “posizioni reddituali per gli anni 2011 e 2012 non coincidenti con quelle autocertificate”.

Tuttavia le associazioni dei consumatori sono sul piede di guerra, per questo il prossimo primo febbraio è stata indetta una riunione con il direttore generale Asl, Maria Morgante, per risolvere possibili anomalie.
La Federconsumatori alla luce di eventuali rimborsi che superano i mille euro a carico di persone anziane che saranno costrette a fare ricorso, cerca di correre subito ai ripari. A quanto pare, infatti, gli accertamenti riguardano soprattutto i più deboli, magari anche persone con disabilità. Per questo dopo le cartelle pazze emesse dal Comune  di Avellino, l'associazione unitamente alla Spi Cgil cercherà, stavolta, di trovare subito una soluzione alleviando i disagi a tutti gli utenti, che per qualche anomalia potrebbero essere stati colpiti ingiustamente dalle sanzioni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Asl, cinquemila lettere di accertamento in arrivo

AvellinoToday è in caricamento