menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pronto all'assalto di un portavalori: arrestato avellinese

Tre pregiudicati italiani sono stati bloccati dai carabinieri prima che entrassero in azione per assaltare un mezzo blindato davanti a una delle tre banche o a un supermercato di via Farini a Corsico in provincia di Milano

Tre pregiudicati italiani sono stati bloccati dai carabinieri prima che entrassero in azione per assaltare un mezzo blindato davanti a una delle tre banche o a un supermercato di via Farini a Corsico in provincia di Milano.

La bella operazione di intelligence dei carabinieri. In un capannone di Corsico, utilizzato come magazzino per materiale per la pulizia di strade e aree verdi, i tre avevano un arsenale quasi di guerra, la planimetria della zona di via Farini e fascette di plastica per immobilizzare il personale.

L'arsenale era costituito da due pistole con matricola abrasa, un mitra da guerra M3 e due semiautomatiche.

Gli investigatori di Milano li tenevano d'occhio da tempo, con l'accusa di detenzione abusiva di armi comuni e da guerra: C.M., avellinese di origine, 26 anni e i calabresi A.R., 64 e N.T., 60, già arrestato nell'operazione Platino contro la 'ndrangheta. Tutti hanno precedenti penali, due proprio per rapina

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zona Rossa, la precisazione della Regione Campania

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus in Irpinia, 86enne deceduto al Frangipane

  • Cronaca

    Coronavirus in Irpinia, deceduto 68enne al Moscati

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento