menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Blitz su un gruppo di società che fanno capo all'imprenditore Barletta, coinvolto un irpino

Nel blitz ordinato dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, sono stati sequestrati beni e quote societarie riconducibili all’imprenditore Giuseppe Barletta per un valore di circa 28 milioni di euro

Nella complessa vicenda delle scatole cinesi e ditte svuotate del gruppo Barletta, operazione portata avanti dalla Guardia di Finanza di Caserta, compare nell’elenco tra gli indagati a piede libero anche un irpino 44enne, residente a Cervinara. Nel blitz ordinato dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, sono stati sequestrati beni e quote societarie riconducibili all’imprenditore Giuseppe Barletta per un valore di circa 28 milioni di euro.

I magistrati guidati dal procuratore Maria Antonietta Troncone contestano infatti a Barletta, ed ai suoi più stretti collaboratori di essere coinvolti a vario titolo  in svariate condotte di bancarotta fallimentare e concordataria, di sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte nonché di autoriciclaggio, nel periodo 2006-2016, relativamente alla gestione di 6 imprese del "Gruppo Barletta", al quale sono riconducibili circa 50 soggetti giuridici, anche esteri (con sede in Olanda e Austria). 

Da chiarire ora la posizione dell’irpino.

La vicenda oggetto delle indagini riguarda le fasi di realizzazione dell'Interporto Sud Europa Maddaloni-Marcianise, completato solo nella parte commerciale. Il gruppo imprenditoriale, esposto per debiti per circa 130 milioni, avrebbe «svuotato» le casse facendo transitare liquidità presso altre società con sede anche all'estero.
 
?Gli indagati sono accusati di evasione fiscale, bancarotta fraudolenta e autoriciclaggio. Nel corso dell'operazione sono stati sequestrati denaro, beni immobili e quote societarie per un valore complessivo di circa 28 milioni di euro. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento