Mercoledì, 17 Luglio 2024
Cronaca

Arresti domiciliari per l'ex sindaco di Avellino, Gianluca Festa: udienza cruciale dopo l'estate

Al termine dell'estate, ci sarà l'udienza sul ricorso presentato dal suo legale, l'avvocato Luigi Petrillo

La questione della custodia cautelare agli arresti domiciliari per l'ex sindaco di Avellino, Gianluca Festa, sarà discussa il prossimo settembre per Cassazione. L'udienza sul ricorso presentato dal suo legale, l'avvocato Luigi Petrillo, è stata rinviata a dopo l'estate a causa della mancanza di tempi tecnici sufficienti per una convocazione prima dell'inizio di agosto.

La decisione di discutere la custodia cautelare a settembre è stata presa per garantire un adeguato esame della pronuncia del riesame che ha confermato gli arresti domiciliari. Al momento, si attende solo la definizione della data esatta dell'udienza, che verrà comunicata nei prossimi giorni.

La ben nota inchiesta denominata "Dolce Vita", che ha suscitato notevole interesse pubblico, vede l'ex sindaco di Avellino al centro di una delicata questione giudiziaria. La decisione della Cassazione sarà cruciale per il futuro legale di Gianluca Festa, il quale spera di ottenere un'attenuazione delle misure cautelari attualmente in vigore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arresti domiciliari per l'ex sindaco di Avellino, Gianluca Festa: udienza cruciale dopo l'estate
AvellinoToday è in caricamento