menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sgominata ad Ancona la banda della ruota bucata, un colpo anche ad Avellino

La banda ha lasciato la sua firma anche in Irpinia, quando il 12 maggio del 2018 fu portato a termine un colpo proprio ad Avellino

Erano tutti provenienti da Napoli, per la precisione dai Quartieri Spagnoli, prendevano di mira alcuni centri commerciali della provincia di Ancona nei cui parcheggi selezionavano le auto parcheggiate per poi colpire le vittime, sempre di una certa età e sempre con lo stesso metodo: la tecnica della gomma bucata. La banda ha lasciato la sua firma anche in Irpinia, quando il 12 maggio del 2018 fu portato a termine un colpo proprio ad Avellino. Per questo, dopo 2 anni di lavoro, i Carabinieri della Compagnia di Jesi, agli ordini del comandante Simone Vergari, hanno chiuso le indagini dando esecuzione a 7 misure di custodia cautelare in carcere. Il blitz è scattato alle prime ore di stamattina, in trasferta nel capoluogo campano, nei Quartieri Spagnoli, dove i militari dorici hanno arrestato 7 uomini: tutti napoletani tra i 23 e i 50 anni, ora nel carcere di Poggio Reale con l’accusa di  concorso in furto aggravato, danneggiamento e utilizzo indebito di carte di credito e bancomat. 

Furti in tutta Italia e modus operandi

Stando a quanto riportato in un conferenza stampa presenziata dal comandante provinciale Cristian Carrozza, i presunti ladri agivano sempre nello stesso modo. In gruppi di 2 o di 3. Dopo aver scelto un centro commerciale, selezionavano una delle auto parcheggiate con la consapevolezza che apparteneva ad una persona anziana o comunque particolarmente vulnerabile. Così bucavano lo pneumatico anteriore sinistro. Sicuri che, al momento in cui la vittima si fosse resa conto del danno, sarebbe scesa dall’auto per cambiare la ruota, lasciando incustoditi i propri beni sul sedile del passeggero.  Così, mentre le vittime erano impegnate a cambiare la gomma forata, agivano aprendo lo sportello opposto, così che la vittima non potesse accorgersi di nulla, e si dileguavano con contanti, carte di credito, bancomat. 

Leggi la notizia su Ancona Today

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scuola, medie e superiori in presenza: ecco quando

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento