Torre Le Nocelle, pluripregiudicata arrestata per sconto pena

La donna è stata destinataria di un provvedimento spiccato dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Napoli

A Torre Le Nocelle, i carabinieri della Compagnia di Mirabella Eclano ed in particolare quelli della Stazione di Montemiletto, hanno rintracciato e tratto in arresto una pluripregiudicata 57enne del luogo, sul cui capo pendeva un ordine di esecuzione per espiazione di pena detentiva.

La donna è stata destinataria di un provvedimento spiccato dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Napoli - Ufficio Esecuzione Penale, emesso in seguito ad una sentenza di condanna che, divenuta irrevocabile, l’ha riconosciuta colpevole del delitto di associazione di tipo mafioso, poiché appartenuta al sodalizio criminale denominato “clan Cava” operante nella provincia di Avellino.

Condotta inizialmente in Caserma ed espletate le formalità di rito, l’arrestata veniva tradotta presso la sua abitazione, dovendo scontare la pena residua di 11 mesi e 8 giorni di reclusione con la misura alternativa della detenzione domiciliare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco il tragitto del giovane tornato da Codogno: "E' tornato in auto"

  • Torna da Milano con la febbre altissima, trasportato al Moscati

  • Coronavirus, di ritorno a Montefusco da Codogno: scatta il protocollo

  • Coronavirus, due fratelli tornano a Lauro da Codogno: scatta il protocollo

  • Avellino in lutto, è morto il "vigile urbano buono"

  • Coronavirus, Lauro, il sindaco: "Hanno viaggiato in treno e poi sono andati a prenderli in auto"

Torna su
AvellinoToday è in caricamento