menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Armi e munizioni in casa: denunciata una donna

Una donna di origine polacca di anni 62 a seguito di rituale verifica alle armi legalmente detenute presso la sua abitazione, è stata trovata in possesso di un fucile cal. 16 illegalmente detenuto

I Carabinieri della Compagnia di Mirabella Eclano, su disposizione del Comando Provinciale di Avellino, hanno effettuato numerosi controlli tesi a verifiche in materia di armi. 

Durante l’esecuzione di tali servizi, ad Altavilla Irpina militari del locale Comando Stazione Carabinieri hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Avellino, diretta dal Procuratore dott. Rosario Cantelmo, una donna di origine polacca di anni 62 per il reato di omessa denuncia all’Autorità di detenzione armi e munizioni: a seguito di rituale verifica alle armi legalmente detenute presso la sua abitazione, è stata trovata in possesso di un fucile cal. 16 illegalmente detenuto. L’arma è stato sottoposta a sequestro. 

A Mirabella Eclano, i carabinieri dell’Aliquota Radiomobile coadiuvati da personale della Stazione di Fontanarosa, a seguito di perquisizione personale e veicolare, hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Benevento, un ragazzo 28enne del posto per porto ingiustificato di arma e munizionamento: il giovane è stato trovato in possesso di una pistola scacciacani priva di tappo rosso con un caricatore contenente cartucce a salve. Anche in questo caso l’arma ed il munizionamento sono stati sottoposti a sequestro. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento