menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sequestro di botti ad Ariano: arrestato un uomo

Il 57enne già in passato era stato trovato in possesso di fuochi proibiti

Due coniugi di Ariano conservano “ botti particolarmente potenti” nel proprio immobile utilizzato come deposito e vengono scoperti. La polizia dopo la perquisizione domiciliare rinviene oltre Kg. 100 di materiale esplodente di vario genere, detenuto illecitamente. Altri 50 Kg. venivano rinvenuti all’interno delle due auto in uso alla coppia, che erano utilizzate per la vendita ambulante.

Dei prodotti pirotecnici sequestrati, certamente tutti destinati alla vendita per l’uso nella prossima festività di Capodanno, con i noti elevatissimi rischi per l’incolumità delle persone, ben Kg.70 sono appartenenti a categorie per le quali sono necessarie particolari autorizzazioni di polizia sia per la messa in vendita che per l’acquisto .

I coniugi avevano messo su un bel giro di affari, vendendo nel periodo delle festività natalizie un ingente quantitativo di articoli, così come testimoniato dalla presenza di numerosi scatoloni rinvenuti vuoti nei pressi dell’abitazione.

I successivi accertamenti consentivano di acclarare che l’uomo, un cinquantasettenne del posto, in passato si era già reso responsabile di condotte analoghe. Dopo aver sottoposto a sequestro il materiale esplodente, considerata l’ingente quantità , l’uomo è stato tratto in arresto, mentre la moglie è stata denunciata all’A.G. in stato di libertà.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Disfunzioni idriche in Irpinia: l'avviso di Alto Calore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento