Ariano Irpino individuato dall’ Arpac punto di rilevamento per il controllo degli inquinanti

“Da questo punto di vista, siamo orgogliosi di rappresentare una ‘buona pratica’ anche a livello regionale - riferisce l’Assessore  Li Pizzi - e finalmente di iniziare ad effettuare un puntuale  controllo degli inquinanti presenti nell’atmosfera, a tutela dell’ambiente e della salute pubblica,  per intervenire con rapidità laddove si dovessero verificare sforamenti sensibili della soglia d’inquinamento”

Il Comune di Ariano Irpino è stato individuato dall’ ARPAC Campania, quale punto di rilevamento per effettuare il controllo degli inquinanti presenti nell’atmosfera,  monitorando  il controllo della qualità dell’aria di tipo urbano, nell’ambito della realizzazione del Sistema Regionale di Monitoraggio.

A tal fine, l’Amministrazione Comunale con delibera di Giunta  n. 285 del 23.11.2015, nell’approvare la Convenzione da sottoscrivere con l’ARPAC, ha  predisposto quanto necessario per  l’installazione della centralina stabile di monitoraggio,  individuando quale sito idoneo  per l’ubicazione, l’area prospiciente il Campo Sportivo “Silvio Renzulli”.

L’Amministrazione di Ariano Irpino,  si impegna concretamente in un intervento così serio e strutturato per il controllo e la qualità dell’aria, a salvaguardia della salute e dell’ambiente, collocando una postazione stabile  di rilevazione, per  il monitoraggio  delle polveri sottili.

“Da questo punto di vista, siamo orgogliosi di rappresentare una ‘buona pratica’ anche a livello regionale - riferisce l’Assessore Li Pizzi - e finalmente di iniziare ad effettuare un puntuale  controllo degli inquinanti presenti nell’atmosfera, a tutela dell’ambiente e della salute pubblica,  per intervenire con rapidità laddove si dovessero verificare sforamenti sensibili della soglia d’inquinamento”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il controllo dei parametri relativi alla qualità dell'aria rappresenta una delle principali attività istituzionali dell'Agenzia ARPAC, che gestisce la rete di monitoraggio, attualmente in fase di adeguamento alle specifiche contenute nel progetto approvato dalla Regione Campania con DGRC n.683 del 23/12/2014. La nuova configurazione della rete prevede un incremento delle centraline di rilevamento, situate con capillarità e con maggiore densità nelle aree sensibili, in accordo con la zonizzazione e classificazione del territorio regionale approvata con medesimo provvedimento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Luca blocca la consegna di dolci e pizze anche a panifici e alimentari

  • Coronavirus in Irpinia: ecco la mappa aggiornata, Comune per Comune, al 3 aprile 2020

  • Vaccino Coronavirus supera primo test, Todisco: "Buona notizia che porta la firma del dott. Gambotto"

  • Tragedia in Irpinia: muore schiacciato dal camion dei rifiuti

  • Coronavirus, il bilancio è pesantissimo: 49 nuovi casi in Irpinia

  • Altro dramma per la famiglia Caso: morto il padre del podista suicida

Torna su
AvellinoToday è in caricamento