menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Autopsia badante polacca: nessun omicidio, morta per cause naturali

I medici hanno sciolto ogni dubbio, la salma può rientrare in patria

L'autopsia mette la parola fine al giallo sulla morte della badante polacca.

Ad eseguire l'esame autoptico nell'obitorio dell'ospedale Sant'Ottone Frangipane di via Maddalena ad Ariano Irpino, i medici Sara Vita e Mauro Ciavarella. I camici bianch hanno sciolto ogni dubbio: Katarzyna Elzbieta Corka è morta per cause naturali.

Visti i risultati per il magistrato il caso è da ritenersi chiuso e la salma può tornare in patria. La magistratura ha infatti concesso il nulla osta facendo partire l'iter procedurale per il rimpatrio della salma in Polonia.

Katarzyna Elzbieta Corka, 45 anni venne ritrovata cadavere in una vallata di contrada Tesoro ad Ariano Irpino lo scorso 9 agosto. Il suo corpo senza vita era riverso a terra tra le stoppie di grano con le mani rivolte all'addome.Di ritorno da lavoro, lungo il percorso per rientrare a casa si sarà sentita male, ma purtroppo non ha potuto chiedere aiuto a nessuno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zona Rossa, la precisazione della Regione Campania

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento