menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pubblica annuncio di vendita di uno smartphone ma è una truffa

Ricevuta la somma pattuita, lo smartphone non veniva spedito e il "venditore" si rendeva irreperibile

I carabinieri della Stazione di Frigento, hanno deferito alla competente Autorità Giudiziaria un trentenne della provincia di Vivo Valentia.

A cadere nella trappola una persona che, attratta dal prezzo oltremodo conveniente di uno smartphone di ultima generazione messo in vendita su un noto social network, decideva quindi di contattare il venditore, sia per avere per avere maggiori chiarimenti sul prodotto sia per ridurre al minimo il suo dubbio che potesse trattarsi di una truffa. Venivano così fornite dettagliate spiegazioni che conquistavano la fiducia dell’acquirente il quale non esitava ad effettuare il pagamento tramite bonifico bancario.

Ma, ricevuta la somma pattuita, lo smartphone non veniva spedito e il “venditore” si rendeva irreperibile.

La vittima, ricordando anche quanto letto sulla locandina realizzata dall’Arma e vista affissa in paese, non esitava quindi a sporgere denuncia.

I Carabinieri, a seguito di mirate indagini, riuscivano così ad identificare e denunciare in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino il trentenne, ritenuto responsabile del reato di truffa on-line.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, si aprono le prenotazioni per gli over 60

Attualità

Psicosi Astrazeneca, in Campania uno su tre rinuncia

Attualità

Ciclo vaccinale completo: la Campania ultima regione d'Italia

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus in Irpinia, altri due decessi al "Frangipane"

  • Cronaca

    Sversamento illecito di acque reflue in un fondo agricolo

  • Cronaca

    Coronavirus in Irpinia, altri tre decessi all'Ospedale Moscati

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento