Alto Calore condannato, dovrà risarcire il comune di Rotondi

L'Ente dovrà versare la salatissima somma di 362mila euro

L'Alto Calore dovrà versare la salatissima somma di 362mila euro al comune di Rotondi. Ottopagine riporta la condanna emessa dal giudice della II sezione civile, Maria Cristina Rizzi. La vicenda giudiziaria nasce dal procedimento intentato nel 2013 dalla giunta del sindaco Antonio Russo. Il paese irpino, difeso dall'avvocato Giuseppe Perrotta, ha sostenuto la tesi che la società idrica per, dieci anni, non ha versato la somma prevista più Iva per il ristoro della costruzione di un depuratore sul proprio territorio. L'Alto Calore, neanche a dirlo, ha respinto l'accusa ma, alla fine, si è deciso per la condanna.  

Potrebbe interessarti

  • Sospensioni idriche, ecco i comuni che resteranno a secco

  • Addio a Nadia Toffa, il ricordo commosso di Luca Abete: "Non hai mai perso il sorriso, la dignità e la speranza"

  • Anche oggi sospensioni idriche, ecco i comuni che resteranno a secco

  • Ghemon "paralizza" Avellino: il piano di traffico per il concerto di oggi

I più letti della settimana

  • Gigi Marzullo operato d'urgenza al Moscati

  • La Maccaronara con fonduta di caciocavallo: il piatto 'illegale' di chef Vincenzo Vazza

  • Schianto terribile in autostrada, neopatentata 19enne grave al Moscati

  • Morso da una vipera: corsa al Pronto Soccorso per un 30enne

  • Avellino Summer Fest, ecco gli appuntamenti di oggi, 18 agosto 2019

  • La terra ha tremato, sisma avvertito anche in Irpinia

Torna su
AvellinoToday è in caricamento