menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Avvisi di garanzia ad ex amministratori dell'Alto Calore: presunti illeciti negli appalti

Otto gli affidamenti sospetti che secondo il pm Buono violano il codice degli appalti. L'indagine è scattata nel 2011 in seguito ad un blitz della polizia tributaria della Gdf

Sono stati raggiunti da avviso di garanzia per chiusura indagini l'ex presidente Franco D'Ercole, il vice presidente ed ex sindaco di Montemiletto Eugenio Abate, al direttore del M.O.S.E. Donato Madaro, il direttore generale Eduardo Di Gennaro, il responsabile del procedimento Mario Sandoli. Per costoro l'ipotesi di reato è a vario titolo turbativa d'asta e abuso in atti d'ufficio. Avvisi sono stati recapitati anche a sette imprenditori accusati di turbata libertà degli incanti. La notizia la riporta il Quotidiano del Sud.

Otto gli affidamenti sospetti che secondo il pm Buono violano il codice degli appalti. L'indagine è scattata nel 2011 in seguito ad un blitz della polizia tributaria della Gdf nella sede dell'ente di Corso Europa. I lavori di manutenzione della rete sul territorio affidati ad aziende sempre per importi al limite della soglia, 39mila euro, oltre la quale è obbligatoria la gara d'appalto. Interventi definiti di somma urgenza e frazionati per evitare tutto l'iter burocratico, e poi integrati fino ad arrivare oltre 100mila euro senza mai raggiungere la soglia dei 200mila in modo da poter escludere anche le altre procedure.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Disfunzioni idriche in Irpinia: l'avviso di Alto Calore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento