Altavilla Irpina: i carabinieri sequestrano centinaia di piante di marijuana

I militari hanno individuato due vaste piantagioni di marijuana nei pressi del centro abitato, erano in terreni incolti e ben mimetizzati da una folta vegetazione che ne impediva l'accesso

Ad Altavilla Irpina, il Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Mirabella Eclano, con l’ausilio di personale della locale Stazione Carabinieri e del velivolo del 7° Nucleo Elicotteri Carabinieri di Pontecagnano, hanno dato vita a una mirata operazione antidroga, finalizzata a contrastare l’ormai dilagante fenomeno di coltivazione di marijuana in terra irpina.

LE RIPRESE DALL'ELICOTTERO DEI CARABINIERI

Le operazioni sono iniziate alle prime ore dell’alba e sono continuate fino a tarda serata. I militari hanno individuato due vaste piantagioni di marijuana in una zona limitrofa al centro abitato, ubicate in terreni incolti e ben mimetizzati da una folta vegetazione che ne impediva l’accesso, rendendo l’operazione molto complicata. E’ stato tutto monitorato dall’alto grazie alla presenza dell’unità aerea dell’Arma, che ha permesso di operare in una adeguata cornice di sicurezza e in una precisa localizzazione dell’area.

Centinaia le piante (dell’altezza da 1,2 a 3 metri circa) che i Carabinieri hanno sradicato, tagliato e posto sotto sequestro unitamente a vari utensili agricoli e contenitori utilizzati per la coltivazione e la raccolta, rinvenuti nelle immediate vicinanze. Sono in corso le indagini per capire chi sono i responsabili della coltivazione.

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Migliori ristoranti di Avellino, ecco la nostra classifica

  • Fine dei disagi, riapre il viadotto di Parolise

  • Colta da un malore durante un compleanno, muore 18enne

  • Tremendo schianto frontale, donna muore sul colpo

  • Nuovo Clan Partenio, ecco come è cambiata la camorra in Irpinia dopo l'operazione "Partenio 2.0"

  • Nuovo Clan Partenio, c'è attesa per capire il destino dei locali "It's Ok" e "Pomodoro"

Torna su
AvellinoToday è in caricamento