Cronaca Ariano Irpino

Pesce mal conservato: sequestrate 10 tonnellate

La polizia giudiziaria ha accertato violazioni nella commercializzazione dei prodotti ittici detenuti nelle celle frigo in cattivo stato di conservazione, con evidenti segni di brinamento

Ai raggi x la filiera della pesca: controllati ad Ariano una ventina di veicoli e furgoni adibiti al trasporto. Nei guai sono finite due società.

La polizia giudiziaria ha accertato violazioni nella commercializzazione dei prodotti ittici detenuti nelle celle frigo in cattivo stato di conservazione, con evidenti segni di brinamento, oltre a prodotti ittici alimentari, pesce fresco detenuto e stoccato senza alcuna documentazione d’acquisto. Nelle celle frigo, rinvenute quantità di prodotti ittico alimentari confezionati artigianalmente senza alcuna etichettatura, oltre che imballaggi aperti contente prodotto ittico all’origine confezionato e poi spacchettato. Delle operazioni e degli accertamenti è stata informata la Procura della Repubblica di Benevento.

L’operazione ha portato al sequestro penale ed amministrativo in totale di circa 10 tonnellate di prodotto ittico alimentare, destinato al macero tramite ditta autorizzata, nonché elevate sanzioni per circa 25 mila euro e deferiti a piede libero all’Autorità Giudiziaria gli amministratori delle società ed altri soggetti verso i quali sono ancora in corso accertamenti di polizia giudiziaria.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pesce mal conservato: sequestrate 10 tonnellate

AvellinoToday è in caricamento