Cronaca

Inchiesta Aias, il Gip convalida il sequestro dei conti correnti

Proseguono senza sosta le indagini su diversi conti correnti riconducibili ai dodici indagati

Paolo Cassano, il Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Avellino, ha convalidato i sequestri delle sedi Aias di Nusco e di Calitri. Proseguono senza sosta, poi, le indagini su diversi conti correnti riconducibili ai dodici indagati. Tra questi, ovviamente, spiccano le due figlie di Ciriaco De Mita. 

Il sequestro del denaro delle figlie di De Mita 

A Simona De Mita sono stati sequestrati quasi 6mila euro. A Floriana De Mita, invece, sono stati sequestrati 3750 euro. L'accusa, per le figlie di Ciriaco De Mita, è di avere svolto una fittizia attività di consulenza informatica nell'ambito di un progetto finanziato con soldi pubblici. Tutto questo, stando a quanto afferma la Procura, "prive delle cognizioni tecniche necessarie". 

Un registro degli indagati ricco di nomi eccellenti 

Nell'inchiesta condotta dal Procuratore capo, Rosario Cantelmo, e dal suo sostituto Vincenzo D'Onofrio, spiccano i nomi di Anna Maria Scarinzi, moglie di Ciriaco De Mita e presidente dell'associazione “Noi con Loro”. Senza dimenticare, inoltre, il presidente dell'associazione, Gerardo Bilotta, e Massimo Preziuso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inchiesta Aias, il Gip convalida il sequestro dei conti correnti

AvellinoToday è in caricamento